I suoni dellanima

Come foglie secche
così la speranza si accartoccia e si squaglia;
sguardi persi per sempre
in un unico abbraccio d'anime infinito;
occhi come l'oceano, limpido e vuoto...
e parole; si parole...
che risuonano nel vento come una dolce poesia...



Le note della danza

Lasciati cullare da queste onde,
profonde poesie del movimento,
soffio di vento che parte in un giro
e arriva negli occhi di chi sa ammirare.

I tulles agitano le loro ali
vibrando tra le magiche note della follia,
occhi carichi demozione fissano la scena
e un brivido ti parla damore infinito.



Le perle

Vorrei essere una lacrima
per poter accarezzare il tuo viso
ogni volta che il tuo cuore annega.
Nascere dentro di te, calda,
e venir fuori quando un pensiero cessa.

Perse le speranze,
odi solo il suono della vita
che ti chiama a partecipare;
così ricominci il tuo viaggio,
dimentichi le tue lacrime
e il tuo cuore riemerge.

Perciò vorrei essere la tua vita,
capace di farti sorridere,
ogni volta che quella lacrima
riga la tua pelle;
far parte di te
ogni volta che respiri.

Salvare la tua anima
tutte le volte che mi dimenticherai.



I sogni

Le onde della fantasia e della follia cullano i sogni della realtà...
Riflettono petali di malinconia
invadendo listinto, coprendo i sapori;
evaporano come fumo senza odore
lasciando tracce visibili in ogni gesto.

Realtà sconosciuta e inespressa
viaggia come un treno senza meta
e quei ricordi sembrano nuvole di panna,
riccioli di crema
che lasciano un vuoto
nel cuore e nellanima



La pioggia

Lacrime di cristallo battono sul terreno,
acri odori raggiungono le narici
e i ricordi si fondono coi pensieri.

E volo via, oltre questa vita,
varco sentieri infiniti
camminando sulle aiuole del tempo;
lascio scorrere questi attimi
come la pioggia scorre su me.


Riga il viso,
graffia lanima,
il cielo urla nella notte
piangendo più forte che mai.



Il sorriso del sole

Occhi stanchi damarezza
stringono il silenzio,
riflettono il vuoto

Quelle lacrime parlano al vento,
scorrono sul viso
come naufraghi in cerca di terra;
e i sorrisi sono raggi
luminosi e profondi.

Una dolce speranza di pace
nasce nel cuore di chi sa donare.
Sogna un mondo migliore,
un cielo più limpido,
due braccia robuste
capaci di scaldar lanima



Il viaggio

Oltre questi sentieri
sento il cuore diviso in mille sinfonie;
le note spezzate e i suoni mai ascoltati
e tutto si fonde in un unico pensiero
per cercar di fuggire
quando lanima prova a volare
chiedendo consigli alla mente,
crudele e assassina, amica del tempo.
Il passato fugge alla presa dei ricordi
e come fumo nero,
riempie laria di malinconia,
soffocando tutto ciò che di bello porta con sé;
ununica parola suona ancora una volta,
tormentando gli istanti
e invadendo gli istinti.
Un dolce amore che ricompone, a poco a poco,
quelle fragili note spezzate.



Sogni dal balcone

Comè bella laria della sera.
Il vento dolce ti carezza
suggerendo pensieri nuovi,
le nuvole si nascondono nel blu scuro del soffitto,
i tuoi occhi fissano la luna argentata.

Se solo quel cielo avesse parole

Conosce bene le nostre preghiere
le nostre lacrime e sospiri.
Quanti ma urlati invano,
quante speranze mai sognate;
quante notti da fissare
in un sogno dal balcone.